Polizze Casa e Famiglia

Assicurazione casa in affitto per affittuari, locatari e proprietari

assicurazione casa affitto
Scritto da Andrea Tobanelli

L’assicurazione per la casa in affitto sta diventando uno dei prodotti più richiesti dal mercato

Da sempre l’Italia è uno dei paesi con la percentuale più alta di case di proprietà anche se negli ultimi anni la tendenza sta un po’ cambiando e sempre più persone preferiscono non fare un investimento così grande e trovare un’abitazione in affitto.
Il nostro paese, in bene o in male, è cambiato ed oggi per un giovane è davvero difficile riuscire ad accendere un mutuo, dopo la crisi del 2008 servono davvero tante, forse troppe garanzie. Inoltre l’accresciuta dinamicità del mondo del lavoro ha reso molto rischioso piantare le radici in un luogo preciso.

Quindi il rischio è quello di accollarsi un mutuo di 30 anni per un immobile che poi si dovrà rivendere.

Tutto questo per dire che crescono ogni anno gli appartamenti e la case che vengono affittate ed in questo contesto si inserisce un ampio ragionamento in tema di tutele assicurative.

In questo articolo non parliamo di polizza affitto sicuro, ovvero di prodotti che tutelano il proprietario nel caso in cui l’inquilino non paghi l’affitto, ma di polizze a protezione di casa e famiglia.

Le migliori polizze per assicurare casa in affitto

Noi del team Frontier Assistance abbiamo selezionato le migliori assicurazioni per la casa, che coprono danni (sia all’edificio che al contenuto), furti, rapine, rc della famiglia e della conduzione della casa.

Vai alle polizze casa

Chi paga l’assicurazione sulla casa?

Poniamo il caso in cui ci sia un appartamento di proprietà di Marco. Questi lo affitta a Giovanni che ci vivrà con la sua famiglia. A chi spetta il pagamento del premio dell’assicurazione su quella casa?

La prima cosa da rilevare è che la polizza casa non è mai obbligatoria, può essere richiesta quando questa viene ipotecato l’immnobile nell’ambito di un mutuo ma è un’altra casistica che non stiamo analizzando oggi. Il nostro consiglio è invece quello di evitare di possedere immobili (o porzioni di questi) non assicurati.
Quindi a nostro avviso Marco dovrebbe stipulare una polizza per proteggere il fabbricato quantomeno; però la polizza casa può risultare fondamentale anche per Giovanni, quindi dipende dai rischi che ognuno intende assicurare.

I prodotti di assicurazione casa sono diversi e ognuno ha le sue specifiche garanzie. In questa pagina parleremo in modo generico, prima di sottoscrivere un prodotto è fondamentale leggere con attenzione il set informativo precontrattuale.

Assicurazione casa in affitto per il proprietario

In primis il proprietario sarà sicuramente interessato a sottoscrivere una polizza per proteggere il suo immobile, ad esempio da scoppio, incendio, rc per danni (esempio rottura di una tubatura che danneggiano l’appartamento sottostante) e molti altri eventi che generano danni ingenti e non sono imputabili all’affittuario. Pensiamo ad un incendio dovuto al cortocircuito dell’impianto elettrico (che deve essere a norma di legge ovviamente) che si divampa e distrugge case o appartamenti vicini: è il proprietario ad essere responsabile.
Pensiamo anche ad un importante evento atmosferico che danneggia il tetto: anche qui può intervenire una polizza casa.
Ci sono tantissime casistiche in cui una polizza casa interviene con le sue garanzie a tutela del proprietario (perché è comunque lui e non l’affittuario il responsabile).

Quindi, il proprietario di casa dovrebbe avere la sua polizza!

Assicurazione per chi ha una casa in affitto (non di proprietà)

Tornando all’esempio di prima, anche Giovanni che vive con la sua famiglia in una casa in affitto dovrebbe stipulare una buona polizza per tutelare se stesso e i suoi parenti conviventi.
Ci sono tante garanzie che possono tornare utili, sia in tema di danni al fabbricato (quando questi sono imputabili all’affittuario), sia di danni alle cose contenute, sia per la rc della famiglia e nella conduzione della casa.

Non sono ovviamente coperti atti dolosi ma può succedere che Giovanni sia il responsabile del danneggiamento accidentale dell’immobile.

Inoltre possono essere utilissime anche altre garanzie tipiche delle polizze casa come:

  • danni alle cose contenute
  • furto o rapina
  • rc per la famiglia (anche fuori casa e anche all’estero)
  • rc capofamiglia nella conduzione della casa (esempio un vaso che cade dal terrazzo e danneggia l’auto sottostante, il cane che morde il postino…)

Ci sono quindi tutti i presupposti per poter affermare che una polizza casa in affitto è fondamentale sia per il proprietario che per l’affittuario. Ricordiamo che se si dovesse verificare un sinistro che è sotto la copertura di più polizze, per legge devono essere avvertite tutte, anche della presenza degli altri contratti di assicurazione. Pena la perdita del risarcimento.

Quanto cosa un’assicurazione per una casa in affitto?

Il premio (quindi il prezzo) da pagare dipende da molti fattori, dalle garanzie incluse, dalle esclusioni (in modo indiretto), dalla dimensione della casa da assicurare. Per poter fare un preventivo potete cliccare sul pulsante qui in basso e visionare i prodotti che noi di Frontier Assistance abbiamo selezionato per voi.

Vai alle polizze casa